Museo
FRANCESCO ZEFFERINO - PROROGATA

FRANCESCO ZEFFERINO - PROROGATA

PREMIO SPECIALE MUSEO CA' LA GHIRONDA
PREMIO MARCHIONNI 2022
dal 13 novembre al 26 dicembre 2022

FRANCESCO ZEFFERINO - PREMIO SPECIALE MUSEO CA' LA GHIRONDA - PREMIO MARCHIONNI 2022

Dal 13 novembre al 4 dicembre 2022 presso lo Spazio-Atelier di Ca' la Ghironda-ModernArtMuseum.

- PROROGATA -

Inaugurazione domenica 13 novembre - Ore 16.30

Nello Spazio-Atelier del Museo di Ca' La Ghironda si inaugura domenica 13 novembre, in concomitanza con l’esposizione del Premio Marchionni 2022, l’esposizione di Francesco ZEFFERINO vincitore del Premio Speciale dell’edizione 2022 del Premio Marchionni .

Pittore di una generazione segnata dal rock, festaiola e ansiosa, Zefferino compone un ritratto generazionale che assume il carattere atemporale di opere classiche. L’iperrealismo di una pittura nitida e fotografica è funzionale al “laboratorio” di Zefferino, il quale usa il soggetto come una cavia per sondare le pieghe nascoste della pittura, la forza della luce, l’equilibrio della composizione, l’armonia di forme e colori.

Attraverso l’utilizzo di materiali banali, comuni e a basso costo come carta, plastica, vecchi oggetti (comodini,scarpe,tappeti,etc…) Zefferino realizza la recente serie di installazioni sotto il nome “invisible” e “unfinished”.
Partendo dall’ordinario e tramite un minuzioso processo di decostruzione e ricostruzione dell’universo fragile ed effimero degli oggetti quotidiani l’artista cerca di ottenere nuove forme e insoliti scenari che scardinano le consuetudini inducendo lo sguardo dell’osservatore a interrogarsi sull’identità dell’opera e sul suo significato.
Concepisce la serie come un insieme in cui ogni elemento si connette all’altro e assume un ulteriore significato perché inserito in un contesto coagulante: il tema del vuoto e dell’invisibile come assenza, metafora della precarietà e dell’incertezza nella condizione umana.
La serie è completata da dipinti e disegni a pastello e carboncino che raffigurano scenari, perlopiù paesaggi, dove il concetto di invisibilità o non finito viene espresso attraverso un’anomalia o un elemento inconsueto che corrompe l’immagine per effetto di un passaggio o azione compiuta da qualcuno di cui ne rimane solo una traccia visiva.

https://www.premiomarchionni.it/blog/2022/11/04/francesco-zefferino-premio-speciale-ca-la-ghironda/

Informativa sui Cookie | Cookie Policy