Spazio Atelier
Tatsunori Kano - Arte e Natura

Tatsunori Kano - Arte e Natura

dal 15 ottobre al 5 novembre 2005
Tatsunori Kano - Arte e Natura Tatsunori Kano - Arte e Natura Tatsunori Kano - Arte e Natura Tatsunori Kano - Arte e Natura Tatsunori Kano - Arte e Natura Tatsunori Kano - Arte e Natura
L’informale in pittura è, forse, formato da immagini a sé, da rappresentazioni che vogliono semplicemente rappresentarsi? Quando in un quadro ogni figura riconoscibile è abolita, non vi sembra diventi legittimo pensare che il quadro intenda solo raccontare se stesso, senza alcun rimando al mondo? Le opere di Kano, che ha intitolato una sua mostra “L’impronta del vuoto”, sembrerebbero convalidare una modalità di lettura affidata alle alchimie dell’immaginario, senza alcun rapporto con la realtà. Pure, questi suoi coaguli cromatici, attraversati spesso da linee, quasi colpi di sciabola, bianche, non paiono suggerire, alla fin fine, la percezione di eventi visivi paghi di sé ma risultano, per dir così, depositari di una valenza allusiva, che stimola la ricerca di un possibile referente quotidiano. Si sente, insomma, che quel vuoto è non un buco nero ma un miraggio, e che quegli arcobaleni cromatici fulminati di bianco nascondono, se mi si consente dirlo, dei paesaggi onirici, dei puzzle di sogni, che ripropongono il mondo dalla parte dell’inconscio, non percorrendolo sulla superficie delle cose ma nel loro spessore, in altre parole dal profondo. Oppure percepiamo queste immagini come delle mappe viste dalla stratosfera, colpite da una sorta di naufragio percettivo, dove le strisce bianche costituiscono dei segnali compositivi in dialettica con il caos e l’informe. Una pittura, quella di Kano, che si offre al nostro occhio come un geroglifico tutto da decifrare. Giorgio Celli Locandina della mostra
Eventi correlati

Scrivi un commento

Valutazione:
Inserisci il codice nel box sottostante:

Informativa sui Cookie | Cookie Policy