Spazio Atelier
Carla Scotti - Marco Mensa - I colori della terra

Carla Scotti - Marco Mensa - I colori della terra

dal 29 gennaio al 19 febbraio 2006
Carla Scotti - Marco Mensa - I colori della terra Carla Scotti - Marco Mensa - I colori della terra Carla Scotti - Marco Mensa - I colori della terra Carla Scotti - Marco Mensa - I colori della terra Carla Scotti - Marco Mensa - I colori della terra

E’ rivolta a tutte le persone, grandi e piccoli, che sono curiose di vedere e sapere cosa c’è sotto la superficie che calpestiamo.
Le immagini illustrano alcune delle principali bellezze e rarità delle terre emiliano-romagnole e rappresentano particolari nascosti del suolo, presenti entro i due metri di profondità; essi appaiono con colori e forme che sembrano vere e proprie opere d’arte, quadri astratti, pitture rupestri.
Il suolo è uno dei beni più preziosi dell'umanità e rappresenta una importante risorsa che è necessario conoscere, anche attraverso l’arte, per tutelarla e rispettarla. Il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli della Regione Emilia Romagna con la collaborazione di I.TER soc. coop., da anni si occupa dello studio del suolo e della produzione delle relative cartografie. La mostra rappresenta uno strumento innovativo per divulgare la conoscenza di una risorsa naturale tanto importante
La critica artistica della mostra così scrive:
Un pugno di terra elaborata in modi e tecniche diverse secondo i più inauditi linguaggi plastici tiene stretta un’intera realtà quasi a voler trattenere e comprendere le radici della storia e le tracce degli uomini creativi.
Attraverso queste foto d’artista sulla terra scolpita siamo di fronte ad un paesaggio universale in parte noto, anzi notissimo, in parte da esplorare o quantomeno sconosciuto verso il quale noi riversiamo gli sguardi intenti verso un’avventura sospesa tra ricerca del tempo perduto e scoperta del presente.
Queste terre in vari modi scolpite danno un senso di vita ed evocano una tensione interna che provoca scontri con la loro materialità, con la loro densità nello spazio.
Qui l’artista è la terra che ha forme di inesauribile vitalità linguistica .
La materia qui elaborata dalla terra sembra galleggiare nello spazio luce.
Carla Scotti è l’autrice di questo lavoro di conoscenza della forza della terra scolpita. Ella ha utilizzato le forze interiori dell’animo per dare immagine visiva alle morfologie recondite della medesima, ed ha preparato i substrati da portare sullo schermo. Marco Mensa, fotografo di fama non solo nazionale ma internazionale, ha saputo, al di sopra della spinta tecnologica, dare luce alle pulsioni della terra dei vari componenti macroscopici della stessa e con Carla Scotti hanno saputo vivificare e spiritualizzare ciò che è la natura in genere e più specificatamente in questo caso, il prodotto più essenziale nella vita dell’uomo, la terra, con sensazioni di ideazione che solo chi ha spirito d’individualità e carattere artistico sa proiettare alla luce visiva del prossimo.

Eventi correlati

Scrivi un commento

Valutazione:
Inserisci il codice nel box sottostante:

Informativa sui Cookie | Cookie Policy