Spazio Atelier
Enzo Bellini - Arte e Natura

Enzo Bellini - Arte e Natura

dal 17 dicembre 2007 al 19 gennaio 2008
Enzo Bellini - Arte e Natura Enzo Bellini - Arte e Natura Enzo Bellini - Arte e Natura Enzo Bellini - Arte e Natura Enzo Bellini - Arte e Natura

Enzo Bellini è uno di quei pittori che fanno della natura, degli animali, delle piante, dei prati fioriti, i suoi modelli egemoni e che coltivano la facoltà, per dir così, un poco da filosofia zen, di immergersi, e di fare naufragio nel paesaggio, conferendo a tutto ciò che si vede un singolarissimo tocco di mistero. Ma questo mistero non conduce nelle latitudini oscure dell’inconscio, non è un mistero sofferto come scacco del filosofo o come incapacità dell’uomo, è un mistero balsamo che, ci conduce, come una fiaccola spirituale, nel labirinto a molti specchi del mondo. Enzo Bellini, dipingendo, si mette dalla parte delle cose e tutto sembra ruotare gioiosamente, come una grande giostra metafisica, attorno a lui. Qualcuno potrebbe pensare che si tratti di un pittore iperrealista, e non c’è dubbio che le sue rappresentazioni degli animali e delle cose siano conformi. Ma mentre il pittore iperrealista, per rappresentare il mondo, lo mette a fuoco, in parole povere lo distanzia da sé per poterlo veder meglio, Bellini vede le cose con un occhio interno, se ne appropria avvicinandosi sempre più a loro, proponendo una nuova vista, l’utopia di un occhio ingenuo e purificato sul mondo. Mentre gli iperrealisti, o comunque quei pittori del postmoderno, che sono tornati al figurativo hanno spesso descritto un mondo ai confini del disastro e delle tenebre, l’universo pittorico di Bellini è un inno, un ditirambo alla gioia di vivere. Guardare i suoi quadri significa affacciarsi alle finestre della felicità.

Giorgio Celli

Eventi correlati

Scrivi un commento

Valutazione:
Inserisci il codice nel box sottostante:

Informativa sui Cookie | Cookie Policy