Museo
Nuove poetiche artistiche dall'Otto al Novecento

Nuove poetiche artistiche dall'Otto al Novecento

Il Trionfo della borghesia
dal 20 giugno al 19 ottobre 2010
Nuove poetiche artistiche dall'Otto al Novecento Nuove poetiche artistiche dall'Otto al Novecento Nuove poetiche artistiche dall'Otto al Novecento Nuove poetiche artistiche dall'Otto al Novecento Nuove poetiche artistiche dall'Otto al Novecento Nuove poetiche artistiche dall'Otto al Novecento Nuove poetiche artistiche dall'Otto al Novecento Nuove poetiche artistiche dall'Otto al Novecento

Il Ca’ la Ghironda-ModernArtMuseum in occasione del Bicentenario della nascita del Comune di Zola Predosa e del prossimo 150° della fondazione dello Stato Italiano, inaugura sabato 19 giugno, dalle ore 18.00, la mostra “Pittura dell’Otto al Novecento – il Trionfo della Borghesia”.
La mostra presenta al pubblico una parte importante della collezione, costituita da opere dalla seconda metà dell’Ottocento alla prima metà del Novecento, simboli di un secolo complesso ed eterogeneo, la cui fama è stata offuscata dai profondi cambiamenti che hanno caratterizzato il volgere del nuovo secolo. All’interno dello scenario artistico europeo dell’Ottocento si muovono correnti differenti, dal Razionalismo all’analisi del "Bello" con il Neoclassicismo, passando per l’apologia dell’irrazionalità del Romanticismo, sino allo studio del colore al servizio della luce, tipico dell’Impressionismo e del Realismo sociale di Courbert, fortemente influenzato dalla nascita della fotografia.
La collezione di Ca’ la Ghironda, partendo da un’opera di Corot del 1832, ripercorre i vari influssi artistici con opere di Fattori, Signorini, Viani, Cabianca, Boldini, Corsi, Protti, etc…
Cento anni di storia di pittura, testimoni dei processi emblematici che hanno segnato la contemporaneità e la nascita della nostra stessa identità.
Con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, Provincia di Bologna, Comune di Zola Predosa – Assessorato alla Cultura, Fondazione di Ca’ la Ghironda – Centro Culturale e Ascom Bologna.
In esposizione sino al 19 ottobre.

 

Approfondimento critico

Scrivi un commento

Valutazione:
Inserisci il codice nel box sottostante:

Informativa sui Cookie | Cookie Policy